Risultati

Classifiche

Risultati

Aggiornamenti

Tifoserie

“Quinta Giornata Serie A Tim 2020/2021

Atalanta - Sampdoria 1-3
( Zapata su rigore, Quagliarella-Thorsby-Jankto) 

Dallo Stadio Gewiss di Bergamo:
Una Sampdoria Vichinga sbanca Bergamo:

Audero:7 Augello:7 Tonelli 6,5 Yoshida 7 Beres:6,5 Ekdal:6,5
 Jankto:7,5 Thorsby:7,5 Dasmsgaard:8  Ramirez:7 Quagliarella:7,5  Verre:6,5 Keita:7   Leris:6,5 All: Ranieri:7,5 Terna Arbitrale: Gianpaolo Calvarese della sezione di Teramo:7

Cronaca: Possesso palla bergamasco, inizio forte della Dea. Due tunnel di Ilicic a Thorsby. Sampdoria in difficoltà in affanno.
Un altro tunnel di Pasalic. Primo tiro della partita di Gomez blocca Audero. Occasione Dea con Gomez pasticcia Thorsby.
12’ vantaggio Sampdoria:
Grande azione di Dasmsgaard serve Quagliarella è vantaggio blucerchiato, prima azione, primo gol.
Una Sampdoria diversa con qualità , ordinata, scolastica con le misure giuste.
Inizio sofferto per la Samp, poi è uscita la vera Samp, ritmi elevati.
È difficile superare la Sampdoria .
Occasione con Ilicic pasticcio di Thorsby attento Audero.
Lammers di testa blocca Audero , Samp pericolosa con Tonelli fuori di poco.
Blucerchiati uniti e compatti.
Moviola: 43’ Mano larga di Mojica in area dell’Atalanta è rigore:
Quagliarella sbaglia il rigore
neutralizza Sportiello.
Una grandissima Sampdoria.
Occasione Atalanta con Gonsens blocca Audero.
Una Sampdoria rocciosa, organizzata di sostanza concede poco.
58’ Raddoppio Sampdoria:
Triangolo Dasmsgaard serve Jankto, pennellata di Jakub incornata di testa per Thorsby ed è gol beffata la Dea.
Atalanta pericolosa con Gosens fuori ,
Pasalic sfiora la rete la Dea.
76’ Keita ingenuo su Zapata è rigore molto dubbio, millimetrico: gol di Zapata su rigore.
Bisogna restare stretti ed attenti .
Gomez a giro fuori .
Troppi errori , troppi palloni persi per la Sampdoria.
91’ la Sampdoria cala il tris:
Grande azione di Keita serve Jankto è tris per gli uomini di Ranieri, per la Dea è notte fonda.
Terza vittoria di fila per la Sampdoria.
Ranieri bestia nera per Gasperini.

Simone Sioula Mora